Lazio

Terracina

Lazio

Trevinano

Lazio

Parco dei Mostri di Bomarzo

Lazio

Roma - Castel Sant'Angelo

Lazio

Civita di Bagnoregio
Quando andare?
  • Gennaio
  • Febbraio
  • Marzo
  • Aprile
  • Maggio
  • Giugno
  • Luglio
  • Agosto
  • Settembre
  • Ottobre
  • Novembre
  • Dicembre

Viaggio nel Lazio

“Quando si considera un’esistenza come quella di Roma, vecchia di oltre duemila anni e più, e si pensa che è pur sempre lo stesso suolo, lo stesso colle, sovente perfino le stesse colonne e mura, e si scorgono nel popolo tracce dell’antico carattere, ci si sente compenetrati dei grandi decreti del destino...” (Wolfgang Von Goethe)

Il Lazio è famoso in tutto il mondo poiché qui si trova la capitale italiana Roma, la città eterna, ma è anche una delle regioni più ricche di storia e di arte, con i maggiori monumenti della civiltà romana, considerati Patrimonio Mondiale dell’Umanità. È inoltre la seconda regione più popolosa d'Italia dopo la Lombardia.

Il Lazio deve il suo nome al termine latino Latus, che significa “spazioso”. Nella sua superficie di 18mila km quadrati trovano infatti spazio aree geografiche diverse: montuose, collinari (estese per oltre il 50% del suo territorio), pianeggianti e costiere, offrendo una grande varietà di paesaggi ed esperienze che riescono ad accontentare tutti i suoi visitatori.

Tour del Lazio tra siti culturali, mare, montagne, terme e borghi.

Il Lazio vanta un patrimonio paesaggistico eterogeneo e adatto ad essere visitato in tutte le stagioni, ed offre moltissime possibilità di vacanza, dagli sport invernali e l’escursionismo nel complesso montuoso del Terminillo, alle mille scampagnate primaverili sulle dolci colline che ospitano i cosiddetti Castelli Romani, tra cui Frascati e Ariccia;  dalle panoramiche  località lacustri di Bracciano, Vico e Bolsena ai momenti di relax e benessere dei centri termali come Fiuggi, Tivoli e Viterbo.
Nel tour del Lazio chi ama l’archeologia può sbizzarrirsi a visitare gli innumerevoli siti archeologici, come gli scavi romani di Ostia Antica, il tempio di Ercole a Cori, il tempio di Giove Anxur a Terracina o gli scavi etruschi di Vulci, la Necropoli di Tuscania e quella di Cerveteri. Rinomati centri termali antichi sono, invece, Viterbo e Tivoli. A Viterbo va inoltre menzionato il quartiere medievale di San Pellegrino e il Palazzo Papale. Deliziosi, inoltre, i borghi disseminati in tutta la regione, come quelli di Civita di Bagnoregio, Calcata, Castel Gandolfo (tuttora residenza estiva del Papa), Sermoneta e Greccio.
Nel tour del Lazio sono imperdibili le località di mare come Formia, Nettuno, la splendida Sperlonga, riconoscibile a colpo d’occhio per le sue case bianche in calcare arroccate sullo sperone roccioso proteso verso il mare; così come Terracina, all’estremità meridionale della pianura pontina. Quest’ultima, “città del mito”, è il luogo in cui approdò l’eroe dell’Odissea Ulisse incantando anche Goethe e Curzio Malaparte, ed è oggi una vivace località da cui partire anche alla volta dell’isola di Ponza e Ventotene, oltre che ottima base di partenza per la scoperta del Parco nazionale del Circeo. E ancora oltre troviamo Gaeta, cittadina portuale sullo sperone aurunco di Monte Orlando, che deve l’origine del proprio nome alla nutrice dell’eroe virgiliano Enea, Caieta, che morì in questi luoghi. Il Lazio è davvero una regione tutta da scoprire, a pochi passi dalla meravigliosa città eterna.

 

DESTINAZIONI