Basilicata

Maratea

Basilicata

Maratea - Cristo Redentore

Basilicata

Craco, il "paese fantasma"

Basilicata

Castelmezzano, Dolomiti Lucane

Basilicata

Matera
Quando andare?
  • Gennaio
  • Febbraio
  • Marzo
  • Aprile
  • Maggio
  • Giugno
  • Luglio
  • Agosto
  • Settembre
  • Ottobre
  • Novembre
  • Dicembre

La Basilicata, chiamata anche Lucania, è uno scrigno che al suo interno contiene aree pianeggianti, collinari montuose e costiere. Non dimeno importanza Matera, designata Capitale Europea della Cultura per il 2019.

Regione d’Italia a doppia denominazione, è una terra molto antica le cui origini e la sua storia hanno lasciato tracce sin dall’epoca preistorica. La denominazione “Lucania” deriva dal latino “lucus”, in riferimento alla terra di boschi o al fatto che fosse popolata dai Liky provenienti dall’Anatolia, o ancora perché venne raggiunta da un popolo guerriero che seguiva la luce del sole.
Non si sceglie di fare un viaggio in Basilicata pe caso, ma si sceglie di soggiornare in questa terra per vivere un’esperienza diversa, immergendosi in luoghi dove silenzio, colori, profumi e sapori portano lontano dal frastuono e dallo stress della vita moderna, regalando sensazioni uniche. Un viaggio in Basilicata che può toccare Matera, la città dei Sassi; Maratea, con i suoi 32 km di litorale sul versante tirrenico; Il lago Grande e il lago Piccolo, due splendidi specchi d’acqua che occupano i due crateri ormai spenti del Monte Vulture; la zona dei Laghi di Monticchio, una delle aree più spettacolari della Basilicata; il Golfo di Policastro e la sua costa alta e frastagliata, dove i promontori a picco sul mare sono intervallati da piccole spiagge lambite da un mare cristallino.
La cucina tipica della Basilicata è interamente basata sui prodotti locali, sapientemente combinati in pietanze caratteristiche e d’antichissima tradizione.

Tour della Basilicata coast to coast tra acque cristalline e tesori culturali.

Il tour della Basilicata consente di visitare molte località con bellezze sempre diverse. Biglietto da visita della regione in tutto il mondo è Matera, con i suoi storici Sassi riconosciuti Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO e le sue Grotte e Chiese Rupestri. Ma la Basilicata ha molte altre perle nascoste in attesa di essere scoperte, come le Tavole Palatine, resti di un tempio dorico della seconda metà del VI secolo a.C.; oppure Metaponto, città fondata dall’eroe greco Nestore e che ancora oggi conserva testimonianze della cultura ellenica all’interno del Parco Archeologico di Apollo Licio, dove si possono ammirare il tempio di Apollo Liceo, il tempio di Hera, il sacello Athenaion ed il tempio ionico; oltre a questi reperti è possibile visitare anche il Museo Archeologico ed il borgo antico. Il tour della Basilicata prosegue lungo la via Appia, sulle orme di Carlo Levi: l’antico borgo di Miglionico, dominato dal Castello del Maconsiglio; oppure il borgo medievale Craco aggrovigliato attorno a una torre normanna, ed infine Tursi ed i suoi calanchi unici al mondo. Regione dei due mari, nel tour della Basilicata non può mancare un soggiorno sulla costa. Sul versante ionico spiccano Policoro, che con le sue spiagge sabbiose e con piccoli ciottoli è stata anche premiata con la Bandiera Blu, e Metaponto, con spiagge sabbiose ed un mare non molto profondo ideale per famiglie con bambini più piccoli. Affacciata sul Tirreno, invece, è imperdibile Maratea: romantica, elegante, incontaminata, battezzata la “perla del Tirreno” per la sua bellezza preziosa.

Proposte di viaggio

Emozionante Matera al Sextantio Le Grotte della Civita Basilicata - Soggiorno Città

Sextantio Le Grotte della Civita
da 315 / 4 giorni
L'eccezionalità e l'unicità di Matera è costituita dal rione “Sassi”, Patrimonio dell'Umanità Unesco dal 1993.
DESTINAZIONI